Finalità della psicoterapia a orientamento psicoanalitico basata sull'introspezione.

Fondamentalmente, la psicoterapia mira ad alleviare i problemi emotivi che si manifestano con sintomi, alterazione degli affetti e problemi di comportamento, a loro volta risultato di conflitti intrapsichici irrisolti, disfunzioni dell’Io e mancato adattamento.
Dr_Rusconi_Psicolo_Psicoterapeuta_11
Una caratteristica distintiva della psicoterapia a orientamento psicoanalitico é che essa cerca di conseguire il fine terapeutico in primo luogo producendo cambiamenti strutturali nel paziente, vale a dire cercando   di arrivare alla scomparsa del sintomo attraverso il rafforzamento e la maturazione dell’Io, la modificazione dei suoi meccanismi patologici, la promozione di un cambiamento costruttivo nel Super-io e la modificazione delle pulsioni patologiche. In sostanza si tratta di scoprire e definire i conflitti intrapsichici del paziente e i metodi da lui adottati per farvi fronte, prestando particolare attenzione al modo in cui tali metodi hanno fallito.
Dr_Rusconi_Psicolo_Psicoterapeuta_3
Il materiale prodotto dal paziente viene quindi esaminato, dando il giusto peso agli elementi della realtà e ai fattori intrapsichici, comprese le fantasie conosce e inconsce, in modo che l’Io possa coscientemente analizzare la situazione conflittuale e risalire il più possibile alla sua genesi, e mettere a punto soluzioni o comportamenti adattivi nuovi e meno dispendiosi.